Le nostre carrozze "leggere"

I treni inox Piaggio
Nel periodo dell'autarchia, uno dei problemi ovviamente più sentiti per le nostre ferrovie, era l'approvvigionamento ed il costo dell'energia. In quegli anni inoltre, l'utilizzo sempre più intensivo di carrozze a cassa metallica in luogo di quelle a cassa in legno, faceva incrementare il valore della massa trainata dei nostri convogli passeggeri.
Alla fine degli anni 30 dunque, in un contesto prebellico teso a risparmiare su ogni cosa, prendono vita due progetti di carrozze passeggeri dalla massa "alleggerita", grazie a tecnologie costruttive per l'epoca innovative: i treni leggeri in acciaio Inox 18-8 Piaggio, e le carrozze Breda in lega leggera "Itallumag" (alluminio-magnesio).
I primi, ovvero due treni completi di 4 elementi l'uno, sfruttavano quanto già  realizzato dalla Budd oltreoceano, e in effetti queste carrozze ci ricordano metropolitane e carrozze americane in acciaio, lucenti e non verniciate.\r\n

 Per la visione dell'intero articolo e poter partecipare alla relativa discussione sul forum è necessario essere utenti di Nparty.it 

 
 
Per ora, sul fronte modellistico, segnaliamo la prossima immissione nel mercato dei kit Uteca relativi alle carrozze Piaggio Inox, realizzate in metallo fotoinciso, la cui consegna è però prevista anche come convoglio intera a 4 pezzi già montati.
 

Supporta le attività della nostra associazione con una piccola donazione.



I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok